Giovedì al Museo – Gli incontri de La Giubba Castrum de atrium di Andrea Campoli

Nuova stagione per i Giovedì al Museo che inaugurano il 6 ottobre alle ore 21.00: ritorna l’atteso contenitore di eventi del Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico che apre l’annualità 2022/23 con Gli incontri de La Giubba e la presentazione dell’ultimo libro di Andrea Campoli, Castrum de atrium. È possibile assistere all’incontro sia in presenza, presso la sede del Museo, in Via Ducale 4 a San Michele, che online, prenotandosi al link: https://bit.ly/ottobre22museo.

Intorno all’anno mille sulle alture di Castelvecchio, luogo in cui era stato edificato dai Romani un fortilizio di guardia caduto in rovina, viene costruita una Basilica a forma di croce latina. È il Vescovo di Lucca a farla edificare e gli abitanti sono incaricati dei lavori, realizzati grazie a un tesoro nascosto nelle viscere della terra e ritrovato. Castrum de atrium presenta uno spaccato della realtà contadina di quel tempo, delle condizioni di vita primarie, delle tecniche di costruzione e dei mestieri dell’epoca. Vari personaggi, tra i quali preti, frati, streghi e lestofanti di ogni tipo, si rincorrono e si nascondono tra le righe di questa storia. Tra questi anche un Tramandator, che di generazione in generazione, oralmente, tramanda la storia della Garfagnana, che due dei protagonisti della vicenda devono imparare a memoria. Un romanzo con basi storiche legato alla montagnola di Castelvecchio, che sovrasta l’abitato di Piazza al Serchio.

Andrea Campoli, è nato a Castelnuovo di Garfagnana nel 1952 e risiede da sempre nel paese di S. Anastasio, Comune di Piazza al Serchio. Ha iniziato come “folatore” per poi passare alla scrittura. Vincitore di importanti premi letterari, ha all’attivo numerose pubblicazioni, tra cui Apuani (2019) e Una magnifica annata (2021). Con Marinella Campoli ha scritto alcuni libri di cucina Antichi sapori apuani. Ricette e segreti (2020) e Polenta e ossi. Il mangiar bene in Garfagnana in 90 ricette (2020).

Info: Museo Italiano dell’Immaginario Folklorico

Via Ducale 4, San Michele Piazza al Serchio – Lucca

Cell. 351 952 7312 E.mail info@museoimmaginario.net

https://museoimmaginario.net

CHIUSURA PROVVISORIA UFFICIO POSTALE

Si informa la popolazione che, per consentire lavori di adeguamento infrastrutturale, l’Ufficio Postale di Piazza al Serchio, sito in Via Valli 36/a, resterà chiuso al pubblico da lunedì 5 Settembre a mercoledì 5 Ottobre.

Durante tutto il periodo di chiusura l’ufficio verrà trasferito in un Ufficio postale mobile sito presso lo stesso indirizzo aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 08:20 alle ore 13:35 e sabato dalleore 08:20 alle ore 12:35 dove la clientela dell’ufficio postale potrà svolgere tutte le operazioni effettuabili presso il proprio Ufficio di radicamento, compreso il ritiro della corrispondenza in giacenza. L’Ufficio postale di Piazza al Serchio chiuderà alle ore 11:00 di sabato 3 Settembre e riaprirà giovedì 6 Ottobre alle ore 10:00 salvo imprevisti.

PACCHETTO SCUOLA 2022-2023 – APERTURA DOMANDE

In data 21/08/2022 è stato approvato con Determinazione n. 253/2022 del Responsabile del Settore Amministrativo il bando per la presentazione delle domande relative all’incentivo economico individuale “Pacchetto Scuola – Anno Scolastico 2022/2023”, finalizzato a sostenere le spese necessarie per la frequenza scolastica (libri scolastici, altro materiale didattico e servizi scolastici) . LE DOMANDE POSSONO ESSERE PRESENTATE FINO AL 21 SETTEMBRE 2022

Il beneficio può essere richiesto da uno dei genitori o da chi rappresenta legalmente il/la studente/ssa o dallo/a stesso/a studente/essa se maggiorenne.
Il “Pacchetto scuola” può essere erogato in presenza dei seguenti requisiti:

  • iscrizione per l’anno scolastico 2022/2023 a scuole secondarie di primo e secondo grado (medie e superiori) statali e paritarie e degli Enti Locali o a percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) presso
  • una scuola secondaria di secondo grado o una agenzia formativa accreditata;
  • residenza nel Comune di Piazza al Serchio (pertanto la domanda per ottenere il contributo dovrà essere presentata al Comune dove l’alunno/a risiede e non dove è situata la scuola);
  • età anagrafica dello/a studente/essa non superiore ad anni 20 (da intendersi sino al compimento del 21esimo anno di età, ovvero 20 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda (n.b.: il requisito relativo all’età non si applica ai soggetti con disabilità, con handicap riconosciuto ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 5 febbraio 1992 n. 104 o con invalidità non inferiore al 66%);
  • indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) in corso di validità e calcolato secondo le modalità di cui alla normativa vigente, non superiore a € 15.748,78.
1 2 3 100